Dopo l’ottimo Puyo Puyo Tetris, che proponeva una inaspettata fusione tra due dei franchise puzzle game più noti della storia videoludica, la mossa successiva del franchise di SEGA era difficile da prevedere. Eccolo: la svolta eSport, con Puyo Puyo Champions (che in terra natia si chiama proprio Puyo Puyo eSports) che porta l’esperienza della serie su tutte le console di attuale generazione e PC.

Su Nintendo Switch, la versione da noi provata, non può non venire in mente una rivalità con Tetris 99, l’altrettanto imprevedibile rilettura in chiave battle royale del puzzle game più famoso di sempre. Effettivamente, Puyo Puyo Champions offre un’esperienza al cuore del gameplay del titolo stesso, asciugata di qualsiasi velleità che non sia il puro e semplice gioco. Ma bisogna fare attenzione a non denigrare la produzione per questo, perché in realtà il pacchetto è davvero notevole per gli appassionati del franchise e, in generale, dei puzzle game. Anche considerando gli esigui dieci euro come prezzo di lancio.

L’idea è quella di prendere Puyo Puyo 2 e Puyo Puyo Fever e intorno a queste due varianti cucire tutto un setup di modalità di gioco. Puyo Puyo Champions è giocabile in solitaria contro la IA, da due a quattro giocatori in solitaria oppure in squadra, in modalità battaglia oppure endurance. Si può ovviamente giocare anche con altri giocatori in locale, sempre con le stesse modalità, e infine online.

Puyo Puyo Champions screenshot

Si possono personalizzare anche i puyo, e ci sono delle chicche niente male

Un breve aggiornamento per chi non conoscesse le regole del gioco. In Puyo Puyo 2 l’esperienza è del tutto simile alle regole originali, con le coppie di puyo da incastrare mentre cadono dall’alto, con l’obiettivo di creare delle combo di almeno quattro blob colorati. Più la combo è lunga, più puyo grigi l’avversario si ritroverà a dover gestire. Puyo Puyo Fever rimescola le regole con l’inserimento dell’indicatore fever, che si riempie ogni volta che si elimina un puyo grigio e una volta completata si dà il via alla cosiddetta fase fever. In questo momento la pila cambia, diventando una sorta di puzzle game nel puzzle game, il giocatore deve riuscire a infilare una combo lunghissima utilizzando solo una manciata di puyo (difficilmente più di due coppie) per alimentare ulteriormente la barra, che una volta svuotata genererà dei puyo grigi per l’avversario.

“se non avete mai giocato un titolo del franchise Puyo Puyo Champions vi masticherà sin dalla prima partita”In tutto ciò non bisogna dimenticare il cosiddetto continuous offsetting, ovvero la meccanica basilare di Puyo Puyo per la quale le combo inanellate permettono di andare a neutralizzare i puyo grigi e, nel caso si vada oltre, di generarne alcuni per l’avversario. Quello che può sembrare un puzzle game innocente si rivela invece un titolo dalla crudeltà e dal tasso tecnico inauditi. Lo si nota soprattutto quando si inizia a giocare con altri giocatori online.

Puyo Puyo Champions, al di là di offrire un puzzle game solido per poter giochicchiare da soli e con gli amici (in questo, la versione per Nintendo Switch è inevitabilmente più adatta delle altre), trova al sua ragion d’essere una volta che ci si addentra nei menu per il multigiocatore online.

Puyo Puyo Champions

Una situazione che può esplodere da un momento all’altro

Le opzioni sono le classiche partite classificate, quelle amichevoli all’interno di stanze create dei giocatori (una soluzione che, ancora una volta come succede in altri titoli, vede il deserto quasi totale di avversari), giocare con un amico di cui già si possiede l’ID e infine la possibilità di vedere i replay delle partite dei giocatori di tutto il mondo, con l’opzione di poter visionare il profilo di ognuno di loro e aggiungerlo alla vostra lista amici.

Tutto questo perché, una volta approdati online, Puyo Puyo Champions dimostra tutta la sua cattiveria e l’alto tasso di sfida. Siete avvisati: se non avete mai giocato un titolo del franchise, Puyo Puyo Champions vi masticherà sin dalla prima partita. La community è già molto attiva, con giocatori dal livello almeno medio alto che da un momento all’altro incateneranno una serie di combo in grado di mandarvi una cascata di puyo grigi senza che voi possiate nemmeno aver capito cosa sia successo.

In questo senso, registrato che Puyo Puyo Champions online è un titolo per esperti o almeno appassionati, si sente la mancanza di un tutorial di qualche tipo. Di fatto, le stesse regole di Puyo Puyo 2 e Puyo Puyo Fever non sono spiegate all’interno dei menù, così come non c’è nessun tipo di introduzione per i novizi né una spiegazione dei fondamentali o altro. Un vero peccato, perché anche non volendo scalare le classifiche mondiali (e, davvero, ci vuole tanta pazienza ed allenamento), Puyo Puyo Champions è un puzzle game ottimo, che offre  una serie di modalità complete e in grado di divertire davvero a lungo. Il tutto a un prezzo più che ottimo.

VOTO7,5
Tipologia di gioco

Puyo Puyo Champions è un puzzle game fortemente incentrato sulla competizione online, che prende le dinamiche di Puyo Puyo 2 e/o Puyo Puyo Fever.

Come è stato giocato

Abbiamo giocato la versione Nintendo Switch, sia in portabilità che su TV, grazie ad un codice review.