Avatar

Lorenzo Kobe Fazio

redattore
Lorenzo Kobe Fazio gioca dai tempi del Master System. Scrive per importanti testate del settore da oltre una decina d'anni ed è co-autore del saggio "Teatro e Videogiochi. Dall'avatara agli avatar".

Gli articoli di Lorenzo Kobe Fazio

Aggiornato il 22 aprile 2019 alle 04:47

Dopo un 2018 soddisfacente, per certi versi sorprendente e senza alcun dubbio ricco di capolavori che hanno rinfoltito le già ricche line-up di console e PC, da videogiocatori ingordi quali siamo, non possiamo che augurarci che anche i prossimi trecentosessantacinque
Beat Saber megaslide

Disciolto nel codice che compone Beat Saber c’è la stessa magia che rese tanto divertente ed indimenticabile Donkey Konga, ennesima perla di una console, il favoloso Game Cube, dai più fin troppo sottovalutata. A rendere tanto speciale la creatura
Fallout 76 megaslide

Il lungo 2018 videoludico volge al termine e come di consueto è tempo di fare bilanci, sicuri, per una volta, che il conteggio non sarà affatto negativo, vista l’indiscutibile quantità di capolavori pubblicati sul mercato, parzialmente raccolti dalla
Orphan megaslide

La Guerra dei Mondi, Signs, Oblivion, Ultimatum alla Terra e, naturalmente,Limbo e Inside. Le fonti d’ispirazione di Orphan sono molteplici, facilmente individuabili, tutt’altro che celate all’occhio dell’esperto di fantascienza e platform 2D
PlayerUnknown's Battlegrounds megaslide

Nonostante nelle ultime settimane la nostra attenzione sia stata completamente catalizzata e risucchiata da Blackout, l’ottima modalità battle royale proposta in Call of Duty: Black Ops IIII, tornare sugli accoglienti e divertentissimi lidi di PlayerUnknown's
Battlefield V megaslide

Un impercettibile, ma evidentissimo avvicinamento. Un accostamento che per quanto tenue ed infinitesimale ha costretto una parte di videogiocatori a rivedere le proprie tattiche, a riconsiderare inossidabili ed efficientissime strategie forgiate nel fuoco
Tetris Effect megaslide

Lentamente, a poco a poco, senza troppo clamore, PlayStation VR sta andando a comporre una line-up solida, fatta di grandi e piccole produzioni meritevoli di ogni attenzione, plauso, credito, anche da parte dei più scettici in materia di realtà virtuale. Ai
Red Dead Redemption 2 megaslide

Emozioni e sensazioni simili, per quanto diametralmente opposte una volta soppesate e rapportate alle rispettive tipologie di esperienza proposte ed esperite. Red Dead Redemption 2, nella sua controparte online, rischia di cadere nello stesso burrone