Nintendo è così. All’E3 2018 ti confeziona un Direct che definire fuori luogo è un pallido eufemismo, poi qualche settimana dopo ci riprova e fa meglio. Tanti annunci, alcuni prevedibili e altri meno, ma soprattutto molte conferme del fatto che Nintendo Switch è una console che alle terze parti piace, soprattutto a Square Enix che si butterà a capofitto nella lineup dell’hardware ibrido.

Andiamo con ordine, perché gli annunci sono stati parecchi. Intanto, se volete recuperare il video per intero, lo trovate nel canale ufficiale di Nintendo Italia. Quasi quaranta minuti di annunci incessanti, ben lontani dalla noia del Direct della fiera di Los Angeles di quest’anno.

Ciò detto, il Direct si apre con Luigi’s Mansion 3 per Nintendo Switch, da tanti ipotizzato da tempo ma finalmente realtà. Per modo di dire, perché, a parte un breve filmato, non abbiamo altro che un generico 2019 come finestra di uscita. Contestualmente, l’originale Luigi’s Mansion verrà ripubblicato su 3DS con l’aggiunta di una inedita modalità co-op, con cui si potranno affrontare le sole boss fight della Galleria anche in modalità wireless con una sola cartuccia, oppure l’intera avventura con due copie del gioco, il tutto dal 19 ottobre prossimo.

Sempre parlando di riedizioni, Kirby e la stoffa dell’eroe tornerà su Nintendo 3DS. Il porting vanterà alcune aggiunte esclusive per la console portatile, che Nintendo continua a supportare con grande perseveranza. Saranno presenti nuove trasformazioni e l’inedita modalità demoniaca, con nemici più feroci ed una difficoltà aumentata, oltre a minigiochi mai visti prima. Anche in questo caso siamo certi solo dell’anno di pubblicazione: il 2019. Sempre su 3DS arriverà Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser con l’aggiunta de Le avventure di Bowser Junior, rispettivamente il porting del gioco di ruolo per Nintendo DS ed un’avventura inedita con protagonisti Bowser Junior e la masnada di malefici figli di Bowser, entrambi previsti per il prossimo 25 gennaio.

Chiude l’ondata di titoli 3DS il nuovo Yo-Kai Watch Blasters, in doppia versione, in stile Pokémon, che strizza l’occhio a Ghostbusters con la storia che vede gli spiritelli andare a caccia di alieni anche sulla Luna, già disponibile.

direct

Switch si riconferma la console regina del retrogaming e delle collection.

Dopo il solito aggiornamento su Splatoon 2, che si riconferma un titolo sempre più corposo e longevo, che arriva alla Versione 4 con nuove modalità di gioco, oggetti ed equipaggiamento, è il momento di parlare delle novità di Nintendo Switch.

La prima è Mega Man 11 nuovo capitolo ufficiale della lineup principale del robottino di Capcom. Il gameplay strizza ovviamente l’occhio al passato, con un’estetica che invece è rinnovata e perfetta per i tempi moderni, in uscita il 2 ottobre prossimo. In arrivo anche nuovi personaggi per Mario Tennis Aces, ovvero Strutzi, Tipo Timido, Paratroopa e Petey Piranha, oltre a nuove sfide per la modalità co-op che sbloccheranno costumi alternativi per i personaggi.

Sull’ondata lunga della nostalgia di Mega Man, Capcom ha annunciato anche il Capcom Beat ‘Em Up Bundle, ovvero una collezione di alcuni degli storici picchiaduro a scorrimento della software house nipponica. Il pacchetto contiene Final Fight, The King of Dragons, Captain Commando, Knights of the Round, Warriors of Fate, Armored Warriors e Battle Circuit, con la possibilità del multiplayer locale ma anche online. In arrivo il 18 settembre 2018.

Continua poi la volontà di Nintendo di riportare i migliori titoli di Wii U su Nintendo Switch, con New Super Mario Bros. U Deluxe che, come già accaduto con Mario Kart 8, è un porting completo del platform per la precedente console, con l’aggiunta di Ruboniglio e Toadette tra i personaggi giocabili, e New Super Luigi U compreso nel pacchetto. In uscita l’11 gennaio prossimo.

Tra gli annunci inaspettati non possiamo non annoverare Katamari Damacy REROLL in arrivo entro la fine dell’anno, rimasterizzazione dell’omonimo, strampalato, platform che ormai ha qualche anno sulle spalle. La versione Nintendo Switch sfrutterà i sensori dei Joy-Con per quanto riguarda il movimento ed il Rumble HD, e sarà anche possibile giocare in multiplayer locale.

Confermata poi la data di lancio di Nintendo Switch Online, ovvero il 19 settembre, con tanto di caratteristiche. Con la sottoscrizione del servizio sarà possibile giocare online; giocare ad alcuni classici per NES (con tanto di controller a tema annunciato, acquistabile separatamente); caricare i dati di salvataggio in cloud; utilizzare l’app per smartphone che funge da hub e chat vocale, che senza microfono sarà fruibile anche da persone nei dintorni; ed infine i sottoscrittori potranno usufruire di sconti esclusivi. Confermati anche i prezzi, che erano già noti: €3.99 al mese, €7.99 per tre mesi, €19.99 per dodici mesi, e l’iscrizione familiare in stile Netflix per otto account a €34.99 per 12 mesi.

A seguire nuovi aggiornamenti brevi su alcuni titoli noti. Per Pokémon Let’s GO, per quanto riguarda il gameplay e le edizioni speciali della console. Pikachu ed Eevee sono in grado di utilizzare delle tecniche speciali esclusive, e le console a tema Pokémon saranno disponibili dal lancio, ovvero il 16 novembre 2018. Poi Diablo III: Eternal Collection, che contiene tutti ciò che è uscito per Diablo III dal lancio ad oggi, ed ovviamente la skin di Ganondorf, il tutto disponibile dal 2 novembre 2018.

Per le novità, c’è stato modo di vedere qualcosa di più di Super Mario Party. Come da tradizione per la serie, questo capitolo sfrutterà in pieno le potenzialità della periferica di input, in questo caso i Joy-Con, con minigiochi a tema studiati proprio intorno ai mini controller. Tra questi la Sala dei giocattoli, una sezione del gioco con esperienze pensate per poter utilizzare più console in modo molto creativo, come la possibilità di creare una sorta di plancia da gioco da tavolo sfruttando due console come un tabellone. Ma non manca ovviamente la classica modalità a quattro giocatori, iconica della serie, con tanto di modalità single player e multiplayer online in aggiunta, il tutto dal 5 ottobre.

direct

Town, il nuovo titolo di Game Freak. Tra Pokémon, un Dragon Quest e Monster Hunter?

Tra le novità propriamente tali c’è il nuovo titolo di GAME FREAK, un jrpg in piena regola. Si chiama Town (provvisoriamente) ed è una storia ambientata tutta in un villaggio in cui, dal nulla, ad irrompere nella calma cittadina arrivano dei mostri. La storia verte quindi intorno alla necessità di difendere la comunità dagli attacchi delle bestie, sfruttando l’aiuto degli stessi cittadini per avere la meglio. Curioso, ma ancora molto nebuloso, uscirà nel 2019.

Continuano i grandi porting per Switch con Cities Skyline, versione per console del famoso gestionale cittadino, con l’aggiunta di tutti i contenuti aggiuntivi pubblicati finora in un unico pacchetto, disponibile già da ora.

C’è stato poi offerto un nuovo scorcio di Daemon X Machina, grazie ad alcuni scampoli di gameplay. Il titolo sembra essere un mech game con tutti i crismi, una grande personalizzazione dei mech, e la possibilità di scendere in qualsiasi momento ed esplorare a piedi le ambientazioni, con tanto di potenziamento anche per il personaggio grazie ad innesti cibernetici ed un albero di talenti. Il titolo sembra promettente, ed uscirà nel corso del 2019. Torna anche l’annunciato titolo di Yoshi, ovvero Yoshi’s Crafted World, che sembra essere il solito platform del dinosauro di Nintendo pieno di idee, creatività, ed una cura per l’estetica di grande caratura. In uscita nella primavera del 2019.

direct

Il bundle sarà acquistabile dal 16 novembre.

Come già anticipato all’E3 2018, alcuni giochi da tavolo digitali di Asmodee Digital arriveranno su Nintendo Switch. I primi saranno Carcassone, Il Signore degli Anelli LCG e Pandemic, ai quali si aggiungeranno I Coloni di Catan e Munchkin. Parallelamente, visto che è anche un gioco da tavola, confermato l’arrivo di Civilization VI che si avvarrà anche di una inedita modalità multiplayer, in uscita il 16 novembre 2018.

Nuovo focus su Starlink: Battle for Atlas, in particolare sulle missioni in cui sarà protagonista la squadra Star Fox, con tanto di Wolf e la sua Star Wolf che andranno a contrastare gli eroi spaziali di Nintendo. Come noto, in uscita il 16 ottobre 2018. Rivediamo anche The World Ends With You -Final Remix- che conterrà un nuovo segmento narrativo chiamato A New Day dal 12 ottobre, è l’espansione di Xenoblade Chronicles 2, il DLC Torna – The Golden Country ambientato 500 anni prima degli eventi del gioco originale, dal 21 settembre, dal 14 per i possessori del season pass. Altri titoli arriveranno su Nintendo Switch entro la fine dell’anno: Warframe dal 20 novembre; Just Dance 2019 dal 25 ottobre; FIFA 19 dal 28 settembre; Team Sonic Racing; NBA 2K19 che è già disponibile e NBA 2K Playgrounds 2 che arriverà in seguito; LEGO DC Super-Villains il 19 ottobre.

Inizia poi la carrellata dei titoli di Square-Enix, in una rinnovata partnership con Nintendo che strizza molto l’occhio agli anni ’90. Final Fantasy Chrystal Chronicles Remastered Edition uscirà anche su Nintendo Switch, con modalità online multiplayer e nuovi dungeon nel 2019; Final Fantasy XV Pocket Edition HD che è disponibile da subito; World of Final Fantasy Maxima, versione potenziata di World of Final Fantasy, uscirà il 6 novembre; altra versione rimasterizzata per Chocobo’s Mystery Dungeon Every Buddy! che uscirà entro la fine dell’anno; Final Fantasy XII Zodiac Age nel 2019; infine le versioni rimasterizzate di Final Fantasy VII, IX, X e X-2 arriveranno nel corso del 2019.

Confermato il bundle di Super Smash Bros. Ultimate con edizione limitata di Nintendo Switch serigrafata a tema col gioco ed il codice download per scaricare il titolo, dal 16 novembre. Riguardo Smash, con uno scherzetto che ricorda quello fatto all’E3 2018 per King K. Rool, c’è stato un doppio annuncio: Fuffi come personaggio giocabile nel picchiaduro ed un nuovo Animal Crossing in arrivo su Nintendo Switch nel 2019 di cui conosciamo solo l’esistenza, al momento.