Sono stati di grande importanza gli eventi accaduti al termine dell’Era della Rovina, il secondo blocco dell’espansione Amonkhet, eventi che non vogliamo di certo spoilerare a coloro che non li hanno ancora scoperti, ma che, possiamo dirlo, hanno gettato nello scompiglio i Planeswalker, soprattutto Jace, finito, confuso e senza memoria, sulle spiagge di un piano a lui totalmente sconosciuto. Un piano selvaggio, pericoloso, ma affascinante, le cui giungle sono abituate da creature di ogni tipo e le cui acque sono solcate da pirati in cerca di tesori e gloria: benvenuti a Ixalan!

Ixalan aggiunge una nota di avventura a Magic: The Gathering. E’ per certi versi un nuovo inizio a livello narrativo, dopo l’impattante finale dell’Era della Rovina, Jace è solo, in un mondo tutto nuovo e da scoprire, nel quale però si muovono anche altri attori: Huatli, soprattutto, poetessa guerriera dell’Impero del Sole, ma anche la piratessa Vraska e Tishana, anziana della tribù di tritoni degli Araldi del Fiume. Il loro obiettivo? Lo stesso per tutti, ottenere il potere del Sole Immortale, custodito all’interno della città perduta di Orazca. Prima che lo faccia Angrath, che spera così di potersi liberare del giogo che lo tiene incatenato al piano.

Magic: The Gathering Ixalan

Confuso e senza ricordi, Jace va alla scoperta di un nuovo mondo

Uno degli elementi della nuova espansione riguardo il quale i giocatori nutrivano più interesse era sicuramente la massiccia introduzione dei dinosauri. A livello di meccaniche è stata implementata facendo perno sul loro carattere selvaggio e feroce, attraverso Infuriare: molti sauri ne sono provvisti, ed ogni volta che essi subiscono un attaccano la attivano, con effetti di vario tipo. E’ chiaro quindi che utilizzare dinosauri significa attaccare a viso aperto, cercando lo scontro in ogni situazione, magari puntando creature dal basso livello di forza, per mettere in campo con pochi rischi le abilità e gli effetti aggiuntivi.

“Uno degli elementi della nuova espansione riguardo il quale i giocatori nutrivano più interesse era sicuramente la massiccia introduzione dei dinosauri”Punta sull’aggressività anche un’altra meccanica di Ixalan, un ritorno per la precisione, Incursione. Incursione si attiva quando nello stesso turno di messa in campo della carta di essa provvista si è attaccato ed i suoi effetti possono essere di vario tipo. Logico utilizzarla appena dopo la fase di combattimento, quindi magari prima i dinosauri, poi i pirati, tipologia di creatura che ad essa è maggiormente abbinata.

Il mondo di Ixalan nasconde tanti segreti, ecco quindi la terza meccanica fondamentale dell’espansione, Esplorare, che aggiunge un tocco di strategia e di varietà, così come un pizzico di rischio e imprevedibilità. Con Esplorare si pesca la prima carta del grimorio: se è una terra l’esplorazione è andata a buon fine e la terra viene aggiunta immediatamente alla mano, in caso contrario si ottiene comunque un segnalino +1/+1 e la carta pescata può essere rimessa in cima al grimorio o nel cimitero. Solitamente Esplorare si attiva mettendo una carta nel campo di battaglia, ma ci sono anche altre variabili, tutte da sfruttare.

Magic: The Gathering Ixalan

Pirati!

Ovviamente Ixalan contiene tante altre stuzzicanti opzioni di gioco (come i nuovi veicoli, ovvero i vascelli pirata!) ed ogni giocatore saprà come approfittarne al meglio, aggiungendo al proprio mazzo le carte contenute nei pacchetti dell’espansione o acquistando i due mazzi Planeswalker, dedicati a Jace e Huatli.