Ci sono storie in grado di rapire completamente il lettore mantenendolo con il fiato sospeso ad ogni nuovo colpo di scena, e Naruto è proprio una di queste. La saga nata dalla mente di Masashi Kishimoto ha appassionato e unito milioni di persone provenienti da ogni parte del mondo per ben quindici anni e, ora che il manga è giunto alla fine, CyberConnect2 ha preso in mano le redini della situazione sviluppando l’attesissimo capitolo conclusivo della serie videoludica dedicata alle gesta del giovane shinobi.

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 si compone di quattro diverse modalità: Storia e Avventura si concentrano sugli eventi vissuti da Naruto e dai suoi alleati, mentre Scontro Libero e Battaglia Online ci permettono di dare libero sfogo alla nostra adrenalina cimentandoci in agguerrite battaglie contro l’IA o contro nuovi videogiocatori.

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 screenshot

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 – screenshot

La narrazione riprende gli avvenimenti verificatisi a cavallo della Quarta Grande Guerra Ninja, nella quale un determinato Naruto dovrà affrontare la furia distruttrice di Madara, intenzionato a far cadere il mondo in un’illusione eterna. Proprio come nei precedenti capitoli della saga videoludica, il giocatore rivivrà gli scontri più importanti della storia, spesso preceduti da lunghi filmati che andranno a completare l’impianto narrativo del titolo. Tante sono le novità introdotte nel combat system, a cominciare dalla possibilità di scegliere chi schierare in campo tra membri del team, ora parte attiva del match; inoltre, dopo aver sostituito il combattente principale, il nuovo arrivato avrà lo stesso livello di salute dei compagni, in modo da non compromettere le sorti dell’incontro. Ma non è tutto: in Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 anche i Risvegli sono collegati perciò, se sussistono le condizioni ideali, tutto il team potrà raggiungere la forma finale. In questo modo, una volta effettuato il cambio del personaggio durante lo scontro, il nuovo combattente potrà sfruttare la sua particolare condizione per infliggere pesanti danni all’avversario cogliendolo di sorpresa.

Il terreno di gioco avrà altresì un ruolo fondamentale durante gli scontri poiché il personaggio potrà sfruttare l’ambiente circostante per sferrare attacchi devastanti o meno, a seconda del proprio Chakra Elementale; per la prima volta nella storia della saga, le armature dei personaggi potranno danneggiarsi e deteriorarsi, determinando un conseguente calo della difesa. Inoltre, potremo correre verticalmente sulle pareti attaccando gli avversari dall’alto e cogliendoli di sorpresa. Questa meccanica non trova però largo utilizzo poiché gli stage, pur essendo 40, sono ambientati principalmente in luoghi aperti.

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 screenshot

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 – screenshot

Dopo aver completato la Storia potremo dedicarci alla modalità Avventura accompagnando Naruto, Sakura e Hinata in una serie di missioni collocate nei momenti immediatamente successivi alla conclusione della Quarta Grande Guerra Ninja. Qui avremo la possibilità di vagare liberamente tra il Villaggio della Foglia ed altre ambientazioni, tecnicamente meno curate rispetto a Konoha, completando la quest principale e prendendo eventualmente parte ad alcune missioni secondarie di difficoltà ed interesse variabile. Durante il suo viaggio, Naruto potrà inoltre collezionare vari frammenti di ricordi legati agli scontri più significativi della saga. La modalità Scontro Libero ci consentirà di avere accesso a diverse opzioni, tra le quali spicca senza ombra di dubbio Sopravvivenza, che ci metterà alla prova chiedendoci di abbattere il maggior numero possibile di nemici senza esserne travolti; allo stesso modo, il Torneo ci proporrà sfide di difficoltà crescente, promettendoci in cambio laute ricompense. Il comparto online ci permetterà invece di confrontarci con avversari provenienti da ogni parte del mondo tramite match classificati ed eventi speciali.

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 è il più completo della saga videoludica”

Tutto ciò, abbinato ad un roster che supera tranquillamente i 100 personaggi, contribuisce a rendere Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 il più completo della saga videoludica. Ogni shinobi può vantare uno stile di combattimento unico, segno dell’immenso lavoro svolto dal team di CyberConnect2 pur di accontentare i tanti appassionati dell’opera. Purtroppo, tutt’altro discorso merita il bilanciamento dei personaggi che penalizza fortemente alcuni Ninja minori, destinati a perire senza alcuna via di scampo in scontri impari contro veri e propri mostri come Naruto, Sasuke o Madara.

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 screenshot

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 – screenshot

Dal punto di vista grafico, il videogioco sfrutta appieno la potenza delle console di nuova generazione, offrendo effetti visivi migliorati e di maggiore impatto scenico. L’ultimo capitolo della saga si è avvicinato ulteriormente al manga introducendo varie espressioni facciali: queste fanno trasparire le emozioni del nostro personaggio, e ovviamente muteranno a seconda della situazione. Potremo quindi passare da un’espressione decisa e sicura ad una rassegnata, segno di un’umiliante sconfitta. Allo stesso modo, il motion blur risalta in modo marcato le azioni ed i movimenti dei combattenti, offrendo un’esperienza visiva di alto livello.

Il team di CyberConnect2 ha svolto un ottimo lavoro con Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4, offrendo ai tanti appassionati il degno capitolo conclusivo della saga. Le modifiche apportate al combat system migliorano sostanzialmente l’esperienza di gioco ed il vasto roster di personaggi giocabili, ciascuno dotato di uno stile di combattimento unico, non fa altro che confermare la bontà dell’opera, capace di conquistare anche chi si avvicina per la prima volta alle avventure di Naruto e dei suoi compagni.

Voto: 8,5
Tipologia di gioco

Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 è un picchiaduro a incontri che ha come protagonisti i personaggi dell’opera di Masashi Kishimoto.

Come è stato giocato

Bandai Namco ci ha gentilmente fornito una copia per la versione Xbox One del gioco.