Nicolò Carboni

redattore

Gli articoli di Nicolò Carboni

Aggiornato il 21 agosto 2017 alle 16:02
Destiny 2 megaslide

Pochi giochi hanno diviso il pubblico e la critica come il primo Destiny. La space opera di Bungie era nata come rivoluzionario megaprogetto decennale ma, dopo varie traversie produttive (che Kotaku spiega in un interessante articolo) i giocatori si sono
Crash Bandicoot N. Sane Trilogy megaslide

La nostalgia è una cosa bella, rende i ricordi più dolci e nasconde i piccoli o grandi dolori. Così gli anni del liceo diventano un irripetibile paradiso fatto di poche responsabilità e tanto divertimento, mentre quelli che allora sembravano drammi
Nioh megaslide

Dire che lo sviluppo di Nioh sia stato travagliato sarebbe un dolce eufemismo. Annunciato da Koei nell’ormai lontanissimo 2004, il gioco si basava su una sceneggiatura inedita e mai completata di Akira Kurosawa e, almeno nelle intenzioni degli sviluppatori,
For Honor megaslide

L’arte della spada è una costante del gaming ma pochissimi titoli hanno svelato gli intimi segreti delle armi bianche. Spesso al giocatore è demandato solo il corretto tempismo negli attacchi e nelle parate mentre tutto il resto - la posizione della
Wii U addio megaslide

Fra un mese e mezzo (giorno più, giorno meno) i Wii U torneranno nelle loro scatole, Nintendo Switch forse riaccenderà la passione verso la compagnia di videogiochi più antica e prestigiosa del mondo, forse si rivelerà una scommessa azzardata ma,
Smartphone e videogiochi megaslide

Dieci anni fa Steve Jobs saliva sul palco del Moscone Center di San Francisco con in tasca il primissimo iPhone Edge. Il padre (o forse addirittura il nonno, oramai) di tutti gli smartphone ha innescato una rivoluzione che, unita all’ascesa dei social

Mark Twain diceva che nella vita due cose sono certe, la morte e le tasse; per i nintendari di stretta osservanza c’era pure un altro confine insuperabile: mai e poi mai un platform con protagonista Super Mario sarebbe apparso su una piattaforma non
Crash Bandicoot megaslide

Negli anni eroici della prima PlayStation Sony, nonostante il successo e i milioni di console vendute era ancora considerata una parvenue dei videogiochi. Certo, aveva strappato a Nintendo un dominio che pareva incrollabile, si era accaparrata gioielli