E’ vero, l’E3 2017 finirà solo venerdì prossimo, tra due giorni, ma per noi può essere già il momento di tirare qualche somma, perché il grosso del fascino della fiera losangelina risiede in quanto viene annunciato e mostrato nel corso delle conferenze antecedenti all’evento vero e proprio.

La sensazione generale è che gli appuntamenti delle varie compagnie siano stati meno roboanti del solito, che alcune si siano concentrate su titoli dalla data di uscita ancora piuttosto lontana, ma non per questo è mancata la carne al fuoco; è forse mancato il grosso titolo, quello che da solo definisce un evento, avrebbe potuto esserlo Metroid Prime 4, ma Nintendo ha tirato fuori solo un teaser trailer, Anthem è estremamente interessante, ma non del tutto convincente, Super Mario Odyssey e God of War non erano alla loro prima apparizione. Ovviamente c’è stato anche qualcosa che non ha convinto, non per forza il male supremo, ma scelte o titoli che hanno fatto sollevare un sopracciglio ai più.

Proviamo a fare un piccolo sunto.

 

SFOGLIA LA FOTONOTIZIA

Il meglio - Super Mario Odyssey