FUMETTI VIDEOGIOCHI TV CINEMA
Il nuovo gusto dei videogiochi

Anteprima – Dead Space 3 – Morte gelida

Raccolti per voi tutti i rumour e le indiscrezioni riguardo il nuovo horror made in EA…

Che Dead Space 3 stia per arrivare e che, molto probabilmente, sarà uno dei titoli di punta del prossimo E3 non è una novità, così come non è una novità che i portavoce di EA non abbiano problemi a dichiarare che il gioco arriverà di certo entro la fine del prossimo anno fiscale (dunque fra giugno 2012 e marzo 2013).

Il publisher, insieme agli sviluppatori di Visceral Games, tuttavia, sembra intenzionato a non svelare assolutamente nulla del gioco prima del suo annuncio ufficiale e, infatti, ad oggi ci sono stati pochissimi leak informativi e non abbiamo a disposizione nessuna immagine. Tuttavia, come gli abomini mutanti che escono dai più oscuri anfratti esplorati da Isaac Clarke, anche nel caso di Dead Space 3, qualche piccola informazione è riuscita a sfuggire alla coltre di segretezza messa in piedi da EA.
Quasi sicuramente, almeno stando ad alcune “fonti affidabili” citate da Siliconera, il gioco prenderà le mosse da una rovinoso schianto su un pianeta gelato, di nome Tau Volantis, in cui, manco a dirlo, almeno all’inizio, il nostro protagonista sarà il solo sopravvissuto. Già qui si può notare un’evoluzione interessante, dagli stretti corridoi delle astronavi e i labirintici ambienti della Sprawl passiamo a un setting quasi interamente open world, in cui Isaac, oltre a confrontarsi con i soliti necromorfi, dovrà pure fare i conti con un clima molto vicino a quello di un altro pianeta ghiacciato abbastanza noto: Hoth. Naturalmente anche la nostra armatura ora incorpora alcune innovazioni, a partire dalla possibilità di schivare i nemici e spostarci da una copertura all’altra usando il grilletto sinistro. Anche l’amatissimo power up per la telecinesi farà il suo ritorno, tuttavia, in Dead Space 3, oltre a poter tenere sollevati strumenti e materiali di vario tipo, potremo anche farli ruotare, permettendo così un nuovo livello di complessità nella gestione dei puzzle ambientali. Passando al parco armi, sempre secondo i rumour che abbiamo raccolto, il nostro fido plasma cutter è diventato uno strumento del tutto diverso, molto più pericoloso e letale, capace di sparare con un effetto simile a quello della plasma gun.
Il giro di boa più importante, tuttavia, almeno a livello di gameplay, è un altro, infatti, oltre ad incontrare alcune vecchie conoscenze (quasi sicuramente Ellie da Dead Space 2, ma non sono esclusi altri ritorni), Isaac conoscerà alcuni nuovi personaggi e, rullo di tamburi, sarà presente una modalità cooperativa simile, anche se speriamo meglio implementata, a quella dell’eterno rivale Resident Evil 5. Per quanto riguarda i nemici, torneranno buona parte dei necromorfi classici che abbiamo imparato a conoscere, e a smembrare, negli episodi precedenti, tuttavia, chi ha avuto modo di vedere il gioco in azione ha parlato di mostri “grandi come grattacieli” e in particolare di un verme delle nevi destinato a dare non pochi grattacapi al nostro povero protagonista.

Le informazioni, almeno per ora, terminano qui, il resto sono solo fumosi pettegolezzi e qualche voce di corridoio. Aspettiamo dunque l’E3 per sapere qualcosa di più, sperando che la fiera losangelina sia teatro di annunci interessanti.